ΤΑ ΚΕΛΛΙΑ ΤΗΣ ΤΗΝΟΥ

ΤΑ ΚΕΛΛΙΑ ΤΗΣ ΤΗΝΟΥ
Και στα Κελλιά με χρώματα άσπρα και ήλιο μεθούν

giovedì 25 maggio 2017

De Magistris, lettera aperta per salvare il Monte di Pietà, prezioso e significativo bene comune


l sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha inviato oggi una nota al ministro dei Beni e delle Attività Culturali e Turismo, Dario Franceschini, sulla questione del Monte di Pietà di via San Biagio dei Librai. «La  Città di Napoli -  così si apre la lettera del primo cittadino - possiede una vasta ricchezza culturale, ambientale, artistica e storica, apprezzata  ed ammirata in tutto il Mondo, riconosciuta dall'Unesco, patrimonio dell'umanità. L'elemento caratterizzante di tale prestigioso riconoscimento - che concerne il suo centro storico -  è stato il suo capitale umano. Esso, straordinariamente unico, agisce fortemente con le chiese, i monumenti, i palazzi, tanto da generare linguaggi, narrazioni, leggende che si tramandano fin dall'antichità».
 
«Un esempio concreto – prosegue de Magistris -  è costituito dal “Monte di Pietà”, sito in Via San Biagio dei Librai, che connota  ed identifica il luogo dove sorge: Spaccanapoli, cuore pulsante della Città. Il “Monte” - costruito nel 1539, dal Vicereame spagnolo con scopi di contrasto all'usura – è, da sempre, considerato e percepito come un bene  comune, a fruizione pubblica. Passato nella proprietà del Banco di Napoli, attualmente è nella disponibilità della Società partecipata di Intesa San Paolo, Group Services. Secondo notizie di stampa, il “Monte”, purtroppo,  sarebbe stato messo in vendita prevedendone  una destinazione di struttura ricettiva». Nella sua nota il sindaco comunica al ministro Franceschini che, «la scorsa settimana, ho scritto una nota ai vertici di Intesa San Paolo, esprimendo il mio forte rammarico e chiedendo l'istituzione di un “tavolo”, nel quale poter manifestare le considerazioni e le richieste avanzate a nome della Città di Napoli». La nota si chiude con la richiesta «affinché si possa impedire che la scelta operata dai vertici di Intesa San Paolo possa determinare la sottrazione alla Città del “Monte di Pietà”, che la nostra comunità considera, da sempre,  prezioso e significativo bene comune».
http://ilmattino.it/napoli/politica/de_magistris_lettera_aperta_per_salvare_il_monte_di_pieta-2460369.html

8. Il greco fa testo! ΕΥΦΗΜΟΝ ΓΛΩΣΣΑΝ ΝΩΜΑΝ. Frasi in greco antico per riflettere.


ψόφος




Una frase in greco ogni tanto per riflettere.
Perché il greco fa testo!

Perché il greco fa bene!



 μὴ φρονῶν ψόφοις ἁλίσκεται 
il non saggio si fa catturare dai rumori

martedì 23 maggio 2017

Νεκρή μικρή Αγγλοκύπρια στο Μάντσεστερ

Ο θείος της 8χρονης Αγγλοκύπριας τρίτης γενιάς, Σάφι Ρόουζ Ρούσσου (Saffie Rose Roussou) που συγκαταλέγεται μεταξύ των αγνοουμένων από την επίθεση στο Μάντσεστερ, Κρις Ρόουζ (Chris Roussou), ενημέρωσε το υπουργείο Εξωτερικών της Κυπριακής Δημοκρατίας ότι η ανηψιά του είναι νεκρή: αυτό ανέφερε αρμόδιος του Κέντρου Διαχείρισης Κρίσεων του κυπριακού ΥΠΕΞ στο ΑΠΕ –ΜΠΕ.
Στο νοσοκομείο του Μάντσεστερ έχουν διακομισθεί η μητέρα και η αδελφή της. 

http://www.efsyn.gr/live/aimatiri-ekrixi-se-synaylia-sto-manstester#news-item-7407

L’ominide più antico al mondo era europeo, forse apparso tra Grecia e Bulgaria circa 7.2 milioni di anni fa.

Le origini dell'uomo non vanno più cercate in Africa, ma nel Mediterraneo, secondo due studi pubblicati sulla rivista Plos One dall'Università tedesca di Tubinga e dall'Accademia bulgara delle Scienze.
I ricercatori hanno analizzato parte dei resti fossili di due ominidi del genere Graecopithecus freybergi: una mascella inferiore ritrovata dai tedeschi nella Grecia occupata nel 1944 e un premolare superiore trovato in Bulgaria.
Questo 
Graecopitecus non era una scimmia. Era un membro di una tribù di ominidi e un diretto antenato della specie homo.


I ricercatori hanno infatti datato i fossili provenienti dai due siti ad un'età compresa fra 7,24 e 7,175 milioni di anni fa. "Questa datazione ci permette di spostare la divisione umano-scimpanzé nell'area mediterranea", sottolinea uno dei ricercatori, David Begun, paleoantropologo dell'università di Toronto.


http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/terra_poli/2017/05/23/un-dente-riscrive-le-origini-delluomo-forse-nato-nei-balcani-_1cebc2fe-6b7c-4f06-90db-4e6ce7270e95.html

lunedì 22 maggio 2017

7. Il greco fa testo! ΕΥΦΗΜΟΝ ΓΛΩΣΣΑΝ ΝΩΜΑΝ. Frasi in greco antico per riflettere.


λόφος


Una frase in greco ogni tanto per riflettere.
Perché il greco fa testo!

Perché il greco fa bene!



χρὴ κορυδαλλίσι πάσῃσιν ἐμφῦναι λόφον 


ogni allodola deve avere la sua cresta

κάθε κορυδαλλός δεν μπορεί παρά να έχει λοφίο



domenica 21 maggio 2017

Cavalcata Sarda di oggi, 21 maggio 2017, a Sassari.


L'amico e collega Andrea Bilotto
ha seguito oggi in diretta a Sassari la Cavalcata Sarda
e ha voluto condividere con me questo evento.
Gli sono grato,
visti i miei rapporti con questa bellissima isola!